lunedì 19 settembre 2022

Il Sepolcro degli Scipioni (ven 23) - Alla scoperta del Celio e di Villa Celimontana (dom 25)

Ecco i nostri prossimi appuntamenti!
La visita al Sepolcro degli Scipioni è confermata per i prenotati. Domenica mattina andremo invece alla scoperta del Celio e di Villa Celimontana!


Venerdì 23 settembre, h. 17.00
IL SEPOLCRO DEGLI SCIPIONI (prenotazioni chiuse)
Prossima apertura per PAN venerdì 11 nov, h. 11.00

Visitabile solo su prenotazione, il Sepolcro degli Scipioni è una delle tombe più celebri che sorgevano lungo la Via Appia, poco prima dell'attuale Porta di San Sebastiano. Il capostipite Lucio Cornelio Scipione Barbato fece costruire all'inizio del III a.C. un monumento funerario per ospitare le spoglie sue e dei discendenti, molti dei quali furono illustri condottieri (Scipione l'Africano sconfisse Annibale). 
INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento: h. 17.00 in via di Porta San Sebastiano, 9.
Quota di partecipazione
12visita guidata, comprensivo di sistema di radio amplificazione + Biglietto di ingresso al sito: gratuito con la MIC Card oppure 4€.
Durata: 1h15 . Limite di partecipanti 12 persone.



Domenica 25 settembre, h. 10.30
ALLA SCOPERTA DEL CELIO E DI VILLA CELIMONTANA

Un colle ricco di antiche testimonianze e una splendida villa da scoprire! Con una piacevole passeggiata in luoghi suggestivi e poco conosciuti, avremo modo di vedere acquedottininfei, archi medievali e obelischi! Finiremo il nostro percorso nella suggestiva Piazza di San Gregorio, ai piedi della Basilica.

Appuntamento: h. 10.30, Piazza del Colosseo, angolo Via Labicana.
Quota di partecipazione: €12 (comprensivo di sistema di radio amplificazione sanificato).
Durata: 2h15 circa.


 

PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00
Sabato 9.30-18.00
Domenica solo in caso di visite guidate

sabato 10 settembre 2022

OSTIA ANTICA E LE CASE DIPINTE - IL SEPOLCRO DEGLI SCIPIONI

Ecco i nostri prossimi appuntamenti!

Domenica 18 passeremo un'intera giornata a Ostia antica! Con l'occasione vedremo anche due Insulae normalmente non accessibili.


Venerdì 23 visiteremo invece il Sepolcro degli Scipioni con apertura esclusiva per il gruppo di PAN Archeologia.


Domenica 18 settembre, h. 10.30 (intera giornata)
OSTIA ANTICA E LE CASE DIPINTE
 (Visita confermata, alcuni posti ancora disponibili)

Una giornata immersi nel verde e nella storia del Parco archeologico di Ostia antica per scoprire come vivevano gli antichi romani! Nata come centro militare di controllo delle foci del Tevere e divenuta poi nel tempo città commerciale legata alla gestione dei porti imperiali di Claudio e di Traiano; visiteremo i templi e il foro, il teatro e le terme, i magazzini e la necropoli, le botteghe e la caserma dei vigili, le case d'affitto popolari e le ville aristocratiche, i mitrei e i santuari delle religioni orientali, ma soprattutto potremo ricostruire all'interno degli scenari originali la vita quotidiana degli antichi, il modo di vivere, di abitare, di lavorare, di mangiare e di trascorrere il tempo libero degli antichi ostiensi. Con l'occasione avremo modo di accedere a due importanti complessi normalmente chiusi al pubblico, con raffinati cicli pittorici: l'Insula di Diana e l'Insula del Soffitto Dipinto
INFORMAZIONI GENERALI 
Appuntamento: h. 10.30 in Viale dei Romagnoli,  717, all'ingresso dell'area archeologica.
Quota di partecipazione12  visita guidata + 2
€ sistema di radio amplificazione (sopra i 15 partecipanti)
Biglietto di ingresso al sito14  (4€ under 25, riduzioni e gratuità secondo le attuali convenzioni ministeriali)
Durata: è prevista una pausa di 1h per consumare il proprio pranzo al sacco; la visita si concluderà intorno alle 16.00. 
Posti limitati  e prenotazioni fino ad esaurimento posti.


Venerdì 23 settembre, h. 17.00
IL SEPOLCRO DEGLI SCIPIONI (Prenotazioni chiuse)

Visitabile solo su prenotazione, il Sepolcro degli Scipioni è una delle tombe più celebri che sorgevano lungo la Via Appia, poco prima dell'attuale Porta di San Sebastiano. Il capostipite Lucio Cornelio Scipione Barbato fece costruire all'inizio del III a.C. un monumento funerario per ospitare le spoglie sue e dei discendenti, molti dei quali furono illustri condottieri (Scipione l'Africano sconfisse Annibale). La tomba fu scoperta casualmente alla fine del '700 e divenne subito meta di studiosi e visitatori stranieri in Italia per il Grand Tour. Chiuso per quasi vent'anni, il sito è stato riaperto al pubblico dopo un intervento di consolidamento e una nuova musealizzazione dell'area che permette di visitare anche un interessante colombario affrescato e restaurato durante i recenti lavori. Se non ci siete mai stati e avete voglia di saperne di più, è un’occasione da non perdere!
INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento: h. 17.00 in via di Porta San Sebastiano, 9.
Quota di partecipazione
12visita guidata, comprensivo di sistema di radio amplificazione + Biglietto di ingresso al sito: gratuito con la MIC Card oppure 4€.
Durata: 1h15 . Limite di partecipanti 12 persone.


PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00
Sabato 9.30-18.00
Domenica solo in caso di visite guidate

lunedì 5 settembre 2022

IL CAMMINAMENTO DI VIA CAMPANIA - DAL TEATRO DI MARCELLO ALL'ISOLA TIBERINA

 Un doppio appuntamento per la giornata di sabato 10 settembre!


Sabato 10 settembre, h. 10.30

LE MURA AURELIANE E IL CAMMINAMENTO DI VIA CAMPANIA

Un'occasione per conoscere uno dei monumenti più importanti di Roma e scoprirne la storia millenaria, le tecniche costruttive e l'ingegneria bellica antica. Avremo modo di accedere anche a un tratto del camminamento della cinta muraria presso Porta Pinciana,  aperto al pubblico dallo scorso anno. 

INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento: h. 10.30, in Via Campania, angolo Via Puglie. 
Quota di partecipazione: 12€ visita guidata comprensivo di sistema di radio amplificazione.
 Biglietto di ingresso al sito: gratuito per i possessori MIC Card oppure 4€. 
Durata: 2h circa. Posti limitati a 9 persone.


Sabato 10 settembre, h. 16.00

DAL TEATRO DI MARCELLO ALL'ISOLA TIBERINA
Una piacevole passeggiata ci condurrà alla scoperta del consistente patrimonio archeologico del settore meridionale della IX Regio augustea, chiamata "Circus Flaminius" per la presenza di un antico spazio dedicato alle corse dei carri e all'organizzazione del corteo trionfale.
Ci muoveremo nell'area archeologica del Teatro di Marcello, ammirando i resti dell'edificio scenico e le trasformazioni che a partire dal '500 lo adattarono a palazzo nobiliare di importanti famiglie romane; a pochi passi, si stagliano i resti dei Templi dedicati ad Apollo Medico e alla misteriosa divinità guerriera Bellona ed il monumentale ingresso all'antico portico dedicato ad Ottavia, sorella di Ottaviano Augusto, che inglobava al suo interno i templi di Giove Statore e Giunone Regina.  
Concluderemo l'itinerario individuando i piccoli e meno noti resti dell'antica Roma nel cuore del ghetto ed ammirando i due ponti antichi dell'isola Tiberina, il Ponte Fabricio e il Ponte Cestio, di cui, a partire dalle istruzioni ancora presenti, proveremo a ricostruire la storia millenaria.
INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento: h. 16.00, in Via del Teatro di Marcello, all'ingresso dell'area archeologica. 
Quota di partecipazione: 12€ visita guidata comprensivo di sistema di radio amplificazione.
Durata: 2h circa. 

PER PARTECIPARE
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
-telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven h. 15-19.00
Sab h. 9.30-18.30



venerdì 2 settembre 2022

IL MONTE TESTACCIO - apertura straordinaria

 

Domenica 4 settembre, h. 16.30

IL MONTE TESTACCIO (Apertura esclusiva per il gruppo di PAN)


Siete mai saliti sul monte che dà nome all'omonimo quartiere? Sapete cosa vuol dire "testae" in latino?
Il Testaccio è una collina artificiale composta da milioni di frammenti di anfore utilizzate per il trasporto via mare dell'olio. Le anfore approdavano nel vicino porto fluviale e, dopo il travaso del contenuto in recipienti più piccoli e maneggevoli, erano ordinatamente smaltite nell'immensa discarica che con i secoli andò a formare un vero e proprio 'monte dei cocci'
Grazie a un'apertura speciale, avremo la possibilità di salire sul monte, scoprire i "numeri" davvero impressionanti del commercio romano e godere di un affaccio del tutto insolito sulla città.


INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento:  h. 16.30, in Piazza Testaccio.  
Quota di partecipazione: 12€  comprensivo di visita guidata e sistema di radio amplificazione.
Biglietto di ingresso: gratuito in occasione della prima domenica del mese.  
Durata: 2h circa. Prenotazione obbligatoria e posti limitati.


PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00
Sabato 9.30-18.00
Domenica solo in caso di visite guidate

domenica 28 agosto 2022

ALLA SCOPERTA DEL CELIO (sab 3) - IL MONTE TESTACCIO (dom 4)

 I primi appuntamenti di settembre!


Sabato 3 settembre, h. 17.30
ALLA SCOPERTA DEL CELIO E DI VILLA CELIMONTANA!
Un colle ricco di antiche testimonianze e una splendida villa da scoprire alla luce di un tramonto estivo. Con una piacevole passeggiata in luoghi suggestivi e poco conosciuti, avremo modo di vedere acquedotti, ninfei, archi medievali e obelischi! Finiremo il nostro percorso nella suggestiva Piazza di San Gregorio, ai piedi della Basilica.

Appuntamento: h. 17.30, Piazza del Colosseo, angolo Via Labicana.
Quota di partecipazione: €12 (comprensivo di sistema di radio amplificazione sanificato).
Durata: 2h15 circa.

Prenotazione obbligatoria.




Domenica 4 settembre, h. 16.30
IL MONTE TESTACCIO

Siete mai saliti sul monte che dà nome all'omonimo quartiere? Sapete cosa vuol dire "testae" in latino?
Il Testaccio è una collina artificiale composta da milioni di frammenti di anfore utilizzate per il trasporto via mare dell'olio. Le anfore approdavano nel vicino porto fluviale e, dopo il travaso del contenuto in recipienti più piccoli e maneggevoli, erano ordinatamente smaltite nell'immensa discarica che con i secoli andò a formare un vero e proprio 'monte dei cocci'
Grazie a un'apertura speciale, avremo la possibilità di salire sul monte, scoprire i "numeri" davvero impressionanti del commercio romano e godere di un affaccio del tutto insolito sulla città.
INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento:  h. 16.30, in Piazza Testaccio.  
Quota di partecipazione: 12€  comprensivo di visita guidata e sistema di radio amplificazione.
Biglietto di ingresso: gratuito per i possessori MIC Card oppure 4€ . 
Durata: 2h circa. Prenotazione obbligatoria e posti limitati.


PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00
Sabato 9.30-18.00
Domenica solo in caso di visite guidate

martedì 23 agosto 2022

LE TERME DI CARACALLA E GLI AFFRESCHI DELLA DOMUS (sab 27) - I MERCATI DI TRAIANO (dom 28)


Di seguito i nostri prossimi appuntamenti! 


Sabato 27 agosto h. 16.30
LE TERME DI CARACALLA E GLI AFFRESCHI DELLA DOMUS
Tra i più imponenti e meglio conservati impianti termali dell'antichità, le Terme Antoniniane furono inaugurate nel 216 d.C. dall'imperatore Caracalla e costruite lungo il primo tratto della Via Appia.
Ammireremo i grandiosi resti murari che si innalzano ancora sfidando i secoli ed essendo in passato fonte di ispirazione di scrittori e artisti di ogni epoca.
Avremo modo di analizzare il funzionamento del complesso sistema ingegneristico che è alla base della cultura termale romana: acquedotti, cisterne e serbatoi, sistemi di adduzione e smaltimento delle acque, vasche e piscine di acqua fredda e calda, impianti di riscaldamento rendevano possibile il percorso che la medicina antica raccomandava ai frequentatori assidui degli stabilimenti.
Non mancheremo di ricostruire anche il sontuoso apparato decorativo, tra mosaici, gruppi scultorei, rivestimenti marmorei.
Attualmente all'interno dell'area è possibile anche ammirare gli spettacolari affreschi di una domus di età adrianea, rinvenuta nel XIX secolo al di sotto dell'impianto termale e  per la prima volta esposti al pubblico.
Appuntamento: h. 16.30 in Via delle Terme di Caracalla, 52.
Quota di partecipazione€12 visita guidata comprensiva di sistema di radio amplificazione.
Biglietto di ingresso al sito€8, ridotto €2 (18-25 anni). 
Durata: 2h circa . 

Domenica 28 agosto h. 10.30
I MERCATI DI TRAIANO E LA MOSTRA 1932, L'ELEFANTE E IL COLLE PERDUTO
I Mercati di Traiano costituiscono un complesso archeologico unico a Roma: edificati contestualmente al Foro di Traiano come centro amministrativo polifunzionale, nel corso dei secoli hanno mutato funzione trasformandosi in residenza nobiliare, fortezza militare, convento, caserma.
Analizzeremo le numerose fasi del complesso e le sue eccezionali soluzioni costruttive, che qui raggiungono vertici ingegneristici che costituiscono uno degli apici dell'architettura antica.
Ci muoveremo sui diversi livelli dei corpi di fabbrica, che colmano il dislivello tra la quota del Quirinale e quella dei Foro di Traiano, in una carrellata di grandi aule, straordinarie volte in calcestruzzo, corridoi, botteghe e vie carrabili, in un incredibile e suggestivo scorcio della città antica.
Il complesso inoltre ospita il prezioso allestimento del Museo dei Fori Imperiali con i materiali marmorei e le sculture che un tempo ornavano le piazze forensi; non mancheremo di goderci lo splendido affaccio sulla città dalle terrazze e di camminare sul basolato romano ai piedi della torre pendente di Roma, la Torre delle Milizie!
Con l'occasione visiteremo anche la Mostra "1932, l'elefante e il colle perduto" che racconta lo sbancamento della Velia, la sella collinare che univa il Colle Oppio con il Palatino, spianata per l'apertura dei Fori Imperiali. La mostra ripercorre  la storia del progetto, il gigantesco cantiere urbano e i ritrovamenti, tra cui i resti di un antico elefante!
INFORMAZIONI GENERALI
Appuntamento: h. 10.30 in Via IV Novembre, 94, all'ingresso del Museo.
Quota di partecipazione
 €12 visita guidata comprensiva di sistema di radio amplificazione.
Biglietto di ingresso al Museogratuito possessori MIC Card;  5€ acquistando presso la biglietteria la MIC Card riservata ai residenti del Comune di Roma e Città Metropolitana; 13 NON residenti.
Durata: 2h circa.


PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00

Sab 9.30-18.30

domenica 21 agosto 2022

IL MUSEO BARRACCO E L'AREA ARCHEOLOGICA SOTTERRANEA

Domenica 21 agosto h. 16.30

IL MUSEO BARRACCO E LA CASA SOTTERRANEA

Il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco è un gioiello del panorama museale romano ingiustamente poco conosciuto: custodisce preziosi capolavori di scultura antica raccolti negli ultimi decenni dell'800 da un uomo colto e raffinato, Giovanni Barracco, collezionista, archeologo dilettante, alpinista, deputato e senatore del Regno d'Italia, che decise nel 1902 con un gesto di grande liberalità di donare la sua collezione privata al Comune di Roma.
 
All'inizio del nostro percorso avremo modo di visitare  l'area archeologica della Domus scoperta casualmente nel 1899 e situata nei sotterranei del Palazzo Cinquecentesco che ospita il Museo.
Entreremo quindi all'interno del Palazzo e ammireremo in particolare la pregevole sezione egizia (non inferiore per quantità e qualità di pezzi a quella celebre dei Musei Vaticani!) ma anche sculture di arte assiracipriotafeniciaetrusca; un intero piano è dedicato all'arte greca e romana, con capolavori risalenti al V e al IV secolo a.C. 
Un'occasione per scoprire un piccolo museo ad ingresso gratuito nel centro storico della città!
Appuntamento: h. 16.30 puntuali in Corso Vittorio Emanuele 166/a.
Quota di partecipazione€12 visita guidata comprensiva di sistema di radio amplificazione, ingresso gratuito al Museo.
Durata: 2h circa . 
Possibilità di aggiungersi sul posto inviando un messaggio al 393.31.00.313 con il nominativo dei partecipanti.


PER PARTECIPARE 
Per partecipare alle nostre attività è necessario prenotarsi, indicando i nominativi dei partecipanti, con una delle seguenti modalità:
- inviare una mail a : pan.archeologia@gmail.com
- telefonare (o inviare un sms o un messaggio whatsapp) al numero: 393 31 00 313
Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci!
Lun-Ven 15.00-19.00
Sab 9.00-18.00
Domenica solo in caso di visite guidate.